06 ottobre 2006

Codicefiscalizzata

Oggi ho esercitato la patria potestas e mi sono recato all'Agenzia delle Entrate a richiedere il Codice Fiscale per Elena: necessario per l'iscrizione al pediatra.
Guarda questo Stato freddo e calcolatore come ti ha ridotto, figlia mia! Un'arida successione di lettere e cifre nella quale pretendono di condensare tutto il tuo esserino!
A proposito di numeri: ne avevo assemblati una decina legati alla nascita di Elena da cui avevo tratto un terno su Roma e due colonne del Superenalotto, sicuro che Elena ci avrebbe fatto vincere. Bè, non ci crederete: li ho giocati le tre volte canoniche e non abbiamo vinto niente!
E' proprio vero che i figli disattendono le aspettative dei genitori.

1 Comments:

At 10 ottobre, 2006 23:05, Anonymous Federico Palombarini said...

A papa' Umberto.

Ho provato molte gioie in vita mia, ma la più grande è stata sicuramente quella vissuta nel diventare padre. Un felicità grande, piena, che è aumentata sempre più nel tempo e che si alimentata giorno per giorno nel vedere nascere e crescere un figlio. E da un paio d'anni è doppia...
Caro Umberto, sono felice per te, perchè so cosa provi.
Ti abbraccio, da padre a padre, sinceramente commosso.

Federico

 

Posta un commento

<< Home